Anteprima Spìule Chardonnay 2015 

 «Martedì 23 maggio, in occasione dell’anteprima dello Spìule Chardonnay DOC FCO 2015,
abbiamo organizzato una degustazione dedicata ad alcuni vitigni bianchi autoctoni prodotti lungo il 45° parallelo, partendo dalla Valle d’Aosta per arrivare alla Georgia, la culla della vite. – ha dichiarato Marta Locatelli,
titolare della Tenuta di Angoris – Abbiamo scelto per questa degustazione dei vini ottenuti da uve autoctone
che fossero riconosciuti nella tradizione viticola dei Paesi dove vengono prodotti». 
(continua)

 

 Guarda il video della giornata!

 Tre Bicchieri Guida Gambero Rosso 2017 

 

Ho il piacere di annunciarvi che il nostro Friulano DOC Friuli Colli Orientali 2015
ha ottenuto il riconoscimento “Tre Bicchieri” sulla guida del Gambero Rosso 2017!

La gioia per questa notizia è immensa e corona il lavoro e l’impegno quotidiano
che tutti noi dedichiamo costantemente all’azienda!
È bello condividere con tutti voi questa felicità! Grazie!

                                      Marta Locatelli

   

 Riserva Giulio Locatelli 

La “Riserva Giulio Locatelli
è una selezione composta dai quattro vini di punta dell’azienda
lo Spìule Chardonnay, il Collio Bianco, il Merlot Ravòst e il Pignolo,
e dedicata al Dott. Locatelli che nel 1967 acquistò la Tenuta di Angoris. 
Sfoglia il depliant “Riserva Giulio Locatelli“.  

Riserva Giulio Locatelli

 

 Le nostre radici 

 La storia della Tenuta di Angoris affonda le proprie radici nel Comune di Cormons a partire dal 1648,
anno in cui l’imperatore del Sacro Romano Impero Ferdinando III d’Asburgo (all’epoca questo angolo di Friuli
era governato dalla famiglia asburgica) ringraziò Locatello Locatelli per il servizio prestato
nella Guerra dei 30 Anni, donandogli 300 campi nella zona conosciuta come “Langoris”.

Sono trascorsi quasi quattro secoli da allora, e la Tenuta di Angoris, alle porte di Cormons,
cura con la dedizione di sempre sia i suoi 600 ettari di campi e boschi,
sia Villa Locatelli, la storica dimora cuore dell’azienda e custode della tradizione.

Il destino sa giocare bene le sue mosse, e nel 1968 ha lanciato le carte giuste per fare in modo che
la Tenuta di Angoris tornasse nelle mani di una famiglia omonima al suo primo proprietario:
proprio 320 anni dopo Locatello, Giulio Locatelli acquistò la stessa proprietà,
intrecciando in modo definitivo la storia della Tenuta di Angoris con il nome Locatelli.

Tenuta di Angoris S.r.l. - Powered by Ambient7
Tenuta di Angoris S.r.l. - Società Agricola - Loc. Angoris, 7 34071 Cormòns (GO) Italy - P. I.v.a. 00051120319